"Natale, sogni d’infanzia – Il Re Orsacchiotto!": Feste di fine d’anno soffici soffici nel castello reale d’Amboise - dal 1 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

"Natale, sogni d’infanzia – Il Re Orsacchiotto!": Feste di fine d’anno soffici soffici nel castello reale d’Amboise - dal 1 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

On the front page

Dopo una decina d’anni durante i quali ha offerto al pubblico la possibilità di viaggiare attraverso i secoli per scoprire le tradizioni legate alla natività, il castello reale d’Amboise inizia ques’anno un nuovo ciclo per la programmazione di Natale. Si comincerà con un grande sorriso, intorno ad un percorso che vedrà decine di Orsacchiotti di pelouche di tutte le taglie investire il monumento. Castello d’infanzia dei piccoli re di Francia, Amboise sarà quest’anno il teatro fantastico per tutte le generazioni, riunite intorno alla figura universale e senza tempo dell’orsacchiotto.

 

"Natale, sogni d’infanzia"  

È nel castello reale d’Amboise che i futuri re Carlo VIII e Francesco I passarono la loro infanzia e che celebrarono le feste natalizie. Niente di più naturale quindi che proporre, in questi luoghi, un percorso di Natale dedicato ai ricordi più dolci e felici dell’infanzia. Ogni anno, nell’ambito dell’evento “Natale nel paese dei castelli” che associa 7 grandi castelli della Loira, le sale del monumento accolgono delle installazioni festive. Per i prossimi cinque anni, il tema delle scenografie taglia XXL sarà “Sogni d’infanzia”: l’obiettivo sarà di riunire le generazioni intorno ai ricordi e alle immagini di Natale della nostra gioventù. 

 

Tema 2019: “Il Re Orsacchiotto!”

Per l’edizione 2019, sarà un sovrano dolce e morbido che salirà sul trono del castello: il re Orsacchiotto! Delle decine di orsi bianchi scintillanti e d’orsacchiotti bruni s’installeranno nel castello durante i mesi invernali, investendo il monumento dalla sala delle guardie fino alla sala del trono dove un orso gigante, con tanto di corona, veglierà al destino del regno.

Al di là della dolce nostalgia che tutti proveranno, il percorso permetterà anche di scoprire la saga dell’orso, passato dal terribile statuto di re decaduto degli animali a “teddy bear” della nostra infanzia.

La scenografia è stata costruita in collaborazione con la ditta “Les Petites Maries©”, una delle ultime a fabbricare orsi di pelouche in Francia: molti dei loro modelli saranno esposti nelle varie sale. Il museo del giocattolo di Waenbrechies fornirà una bellissima collezione di orsacchiotti antichi. Il grande presepe napoletano – un grande classico del Natale a Amboise – e i numerosi abeti contribuiranno a rendere magica l’atmosfera!

 

Informazioni pratiche :

Percorso proposto dal 1° dicembre 2019 al 5 gennaio 2020

Accesso compreso nel biglietto d’ingresso del castello, senza supplemento.